Web Content Viewer (JSR 286) 15min

Azioni
Caricamento...

Nuova Visione

Regione Lombardia ha interpretato la Smart Specialisation non solo come strumento per definire la nuova strategia per il futuro, ma anche come un’opportunità per riflettere sulle scelte fatte in passato.

Si è avuta quindi l’occasione di ripercorrere, con una prospettiva diversa, le politiche su ricerca e innovazione attuate negli anni precedenti, soffermandosi su quegli elementi positivi che hanno portato il sistema industriale e scientifico lombardo a confrontarsi con le migliori Regioni Europee e su quegli aspetti che invece ne hanno frenato o limitato la crescita.

Per una regione complessa e dalla lunga tradizione in ricerca e innovazione come Regione Lombardia, la Smart Specialisation rappresenta inevitabilmente un’importante evoluzione delle politiche per l’innovazione del passato, ma anche un’efficace leva per dare una forte discontinuità rispetto alle esperienze meno efficaci pregresse.

Nasce così la strategia di “Specializzazione Intelligente” di Regione Lombardia risultato di un evoluzione delle politiche a matrice distrettuale partendo dai distretti industriali passando ai Cluster Tecnologici Lombardi, strumenti capaci di cogliere le trasformazioni del nuovo contesto europeo ed internazionale, cambiare arrivando ad un nuovo sistema di selezione delle priorità aprendosi con un’innovativa e originale visione per sistemi di competenza piuttosto che per settori industriali.

Grazie alla “Specializzazione Intelligente” nasce una strategia capace di valorizzare gli strumenti regionali tradizionali, ma solidi ed efficaci, a supporto del territorio, e nello stesso tempo favorendo un’applicazione “diversa”, più mirata ed incisiva, per accelerare lo sviluppo della competitività del territorio.

Nella seguente immagine il percorso da settori industriali a sistemi di competenze.

19/09/2017